Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

MODIFICHE IN MATERIA DI CITTADINANZA

MODIFICHE IN MATERIA DI CITTADINANZA

22-11-2018   

Il Ministero dell'interno - Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione – con la  Circolare n. 0007132 del 16 ottobre2018 ha chiarito la portata delle modifiche apportate dal Decreto legge n. 113/2018, alle norme sull'acquisizione della cittadinanza italiana.


A decorrere dal 5 ottobre 2018 – si legge nel testo della circolare - sono operative le modifiche alla legge n. 91/1992 in materia di cittadinanza, introdotte dal Decreto legge n. 113/2018.

A tal proposito la circolare informa che il termine di definizione dei procedimenti, anche in  corso, diventa di  48 mesi dalla data di presentazione dell'istanza. In passato, il termine era di 24 mesi.


La Circolare informa, inoltre, che è stato modificato l'importo del contributo, al cui  pagamento sono soggette le istanze o dichiarazioni di elezione,  acquisto, riacquisto, rinuncia o concessione della cittadinanza  italiana, introdotto dall'art. 1, comma 12 della legge 94/2009, che è passato da 200 euro a  250 euro,

Pertanto, qualora necessario, potrà essere richiesta l'integrazione di 50 euro agli interessati.

Per il versamento del contributo rimane operativo il conto corrente  dedicato n. 809020 da intestare a "Ministero dell'Interno DLCI –  cittadinanza". Per le istanze presentate all'estero, il versamento del  contributo medesimo deve essere effettuato tramite bonifico estero o  attraverso il circuito europeo esistente tra le organizzazioni postali  aderenti.

Fonte: Ministero dell'Interno

(16 novembre 2018)

Tags: -